Lucertola Ludens
Introduzione
Il Centro
il Giocattolo Museo
Talenti e potenziali
I progetti
Le mostre itineranti
Le iniziative in corso
L'Associazione
Contatti
L'archivio
Le risorse
Costruire giocattoli
Ospiti illustri
si segnala

 

 

 

 

 

Associazione Lucertola logo associazione la lucertola collegamento Ludens

a promozione della cultura ludica partecipata

 

michael newman 2012
michael newman a ravenna ingrandimento
Michael Newman a Ravenna - dall'11 al 16 settembre 2012

Michael Newman: il racconto sulla Summerhill School

Nella sua settimana di permanenza a Ravenna, Michael si è relazionato con noi in modo schietto e sincero dimostrando piena padronanza della sua conoscenza della Scuola di Summerhill e simili-correlate esperienze pionieristiche o contemporanee alla vita del fondatore A. Neill. Con slancio e fiducia Michael ha promosso la necessità di dotarsi di strumenti utili a lavorare (come adulti - genitori ed insegnanti) affianco alle nuove generazioni per promuovere con loro i diritti dei bambini e delle bambine, al fine di riconoscere in loro il potere di cambiamento e co-conduzione (empowerment) della realtà di vita che li circonda e coinvolge in prima persona (nella scuola, nella famiglia, nella società), proprio così come promuove il diritto alla partecipazione della convenzione delle Nazioni Unite nonchè la carta europea all'articolo 8 - educazione alla cittadinanza attiva.

Le immagini qui riportate mostrano e raccontano qualcosa dei suoi interventi alla facoltà di Scienze della Formazione di Bologna, presso la sede dell'Associazione Babylon di Forlì, al Centro La Lucertola, alla sede di Anima Mundi di Cesena e al convegno all'auditorium del liceo classico di Ravenna. VEDI LINK con Ravenna WEB Tv

summerhill e associazione babylon forlì ingrandimento summerhill scienze della formazione bologna ingrandimento con raffaella cataldo ingrandimento daniele vignatelli ingrandimento
A Forlì con Deborha dell'associazione Babylon
Bologna con Luigi Guerra e Roberto Farnè
A Ravenna con Raffaella Cataldo e molti genitori
A Cesena con Davide Vignatelli

Il racconto di Michael ha un preciso obiettivo: promuovere la cultura dei diritti dell'infanzia riconoscendo loro l'efficace potere che hanno di cambiamento di ciò che li circonda ed interessa, soprattutto se gli adulti mettono i bambini e gli adolescenti nelle condizioni di scegliere e fare memoria sulle tappe che hanno contribuito all'elaborazione della carta delle Nazioni Unite dei diritti dell'infanzia del 1989.
Il suo confronto con il pubblico, che sempre e numeroso lo ha seguito con piacere e curiosità, si apre con "l'uomo di latta" (uno dei personaggi del libro il Mago di Oz), precisamente colui che - non avendo il cervello - lo andava cercando; fintanto che non incontrò il mago, il quale gli consegnò... un diploma. Questo a significare che ora e con quel diploma, lui aveva anche il cervello. Il sistema scolastico inglese, ammette tristemente Michael, oggi come oggi pone attenzione prevalentemente agli esami e gli studenti identificano con essi il valore dell'andare a scuola; mortificando completamente il piacere del log life learning, o dell'imparare tutta la vita.

tin man ingrandimento
the naughtiest girl ingrandimento
Tin Man o "l'uomo di latta", pupazzo e mascotte di Michael durante tutti i suoi incontri in romagna
Bambina in lettura nella stanza di lavoro di Michael, mentre legge una popolare storia ambientata a Summerhill
janusz korczak ingrandimento tribunale dei bambini ingrandimento
Il volto di Juanusz ed alcuni dei suoi orfani durante lo svolgimento del "tribunale dei bambini", con tre studenti nel ruolo di giudice, i testimoni, l'accusato e la vittima; uno strumento autogestito dei bambini per portare giustizia nel contesto dell'orfanotrofio

Segue poi la foto di una sua allieva mentre sta leggendo uno dei popolari libri scritti da Enid Blyton. In essi si narra della ragazza più monella della scuola; una scuola che corrisponde proprio a quella di Summerhill.
Una seconda prova della fama di questa scuola è portata con la visione di un breve spezzone di film realizzato dalla BBC news (1940, per il telegiornale al cinema), in cui si mostrano studenti veramente inusuali che - in contemporanea ed in classe - ridono, giocano, mangiano, leggono - e non sono obbligati alla frequenza, senza subire punizioni e voti, dove le regole sono decise in assemblea ed i presenti - che siano essi adulti o bambini/e - hanno tutti diritti di parola e al voto. Già a quel tempo, 20 anni dopo la sua fondazione, Summerhill ed il suo fondatore erano riconosciuti come esempi a cui rifarsi per costruire una nuova scuola pubblica.
Questa scuola non fu però la prima e neache l'unica di quel tempo a spiccare in democrazia e protagonismo dei suoi studenti nella gestione della scuola.
Infatti, a Michael preme rendere noto che vi furono precursori ed anche modelli contemporanei a Summerhill, altri esempi in cui adulti e bambini/e hanno collaborato per creare situazioni educative ad alto contenuto di autonoma ed indipendenza delle nuove generazioni, veramente nel potere di gestire se e gli altri.
Tra tutti spicca Janusz Korczak, famoso per avere diretto nel ghetto di Varsavia il primo orfanotrofio ebreo condotto dai bambini stessi in parità con gli adulti. In esso si fa anche menzione del primo tribunale dei bambini - forma di giustizia autorganizzata e realizzata all'interno di un contesto brutale quale quello del ghetto nazista. L'esperienza avviata nel 1912 si è tragicamente conclusa nel '42, quando bambini e lo stesso Janusz (per sua volontà) furono trasportati a Treblinka.
Di lui si ricorda anche che era scrittore (tra i più famosi libri e capolavori è "The king Matt the First", o Re Matteuccio in italiano), un acclamato pediatra che realizzava popolari trasmissioni radiofoniche di supporto alla "medicina casalinga" per l'infanzia.

neill mentre distribuisce le paghette neill e una studentessa
Neill mentre distribuisce le paghette, quando ancora erano tenute e distribuite dalla scuola
Neill ed una studentessa, di cui Michael ha avuto la nipote nel suo corso

A.S. Neill, fonda la Summerhill School nel 1921; egli è contemporaneo a Janusz ma non lo conosce, eppure le due esperienze procedono parallele e sono precursori di quanto verrà poi incorporato nella carta dei diritti dei bambini delle Nazioni Unite, come anche andrà ad arricchire e mutare il volto del sistema scolastico (con l'abolizione della punizione fisica dello studente, la centratura dell'apprendimento sullo studente, l'importanza del gioco e del piacere dell'imparare, soprattutto il peer teaching e l'apprendimento cooperativo).
E poi A.Bloom, direttore della St Georges-in-the-East School, scuola elementare e media esistita nel quartiere più povero di Londra tra il 1945 e il '55. Bloom fu ricordato per essere stato il primo ad adottare gli insegnamenti di Neill e ad ottenere da lui ammirazione per avere cambiato la prima scuola statale in democratica. E per questo, alla sua prematura morte, ali di folla seguirono il passaggio della sua bara, come hanno estimoniato le pagine dei giornali quotidiani di quel tempo.

altri aconrca come...
Anarchist Schools, Whitechapel, 1890-1914
Robert Owen – school at New Lanark, 1817
Sands School
Sudbury Valley Schools
Ian Cunningham – South Downs Learning Centre

LAVORO IN CORSO

data ultimo aggiornamento: 08 luglio 2014