Associazione Lucertola logo associazione la lucertola collegamento Ludens

a promozione della cultura ludica partecipata - circolo ARCI

Index - Introduzione - il Centro - Giocattolo Museo - l'Associazione - Risorse - Archivio - Contatti - Progetti Mostre itineranti - Talenti/potenziali - Costruire giocattoli - Iniziative in corso - Ospiti illustri - Privacy Policy -

Lucciole x lanterne

LUCCIOLE X LANTERNElanterna da passeggio ingrandimento

Notte Verde all'Ecomuseo di Villanova e noi eravamo li' ad arricchire quel tardo pomeriggio che si è prolungato fino a tarda sera, trasformando il laboratorio di costruzione di "Lanterne da passeggio" in una camminata notturna nella vicina area verde, con un finale fatto di giochi "nel cerchio di luce".

Assieme a noi altre attività si sono svolte in contemporanea e di seguito, contribuendo a generare un evento che ha corrisposto alle aspettative di tutti/e, fatto di relazioni, divertimento, apprendimenti, condivisione, dal pomeriggio tardo alla mattina successiva.

Il programma della Botte Verde di Villanova prevedeva un arrivo per le 17,30 per montare le tende nel giardino dell'Ecomuseo, poi l'attivazione di più laboratori in contemporanea: quali la costruzione di "lanterne da passeggio" (che non sono quelle che si involano), i giochi con le bolle e le costruzioni di alberi colorati ricorrendo a ritagli di legno.
Per gli adulti genitori, in parallelo c'era la possibilità di aderire alla conferenza con R Farnè, centrata sul tema dell'importanza dell'outdoor education, che Roberto ha centrato di su un documento guida "50 cose da fare prima di diventare grandi, di avere 12 anni" - su stimolo di un articolo realizzato dalla National Trust inglese.

Quindi la cena e la "passeggiata con le lanterne", con a chiusura una serie di giochi che verranno poi descritti.
La notte poi segue al sonno e la mattina tutti assieme a fare colazione.

tavolo del laboratorio ingrandimento
disegno della forma ingrandimento
esempio di lanterna ingrandimento
ritalgio dlele forme ingrandimento
ritaglio dettaglio ingrandimento ritagliare ingrandimento
Il tavolo del laboratorio, con i materiali utili sparsi sul ripiano e le persone sedute attorno a costruire e ad insegnare la costruzione della Lanterna da passeggio.
Abbiamo constato più volte che questi giocattoli piacciono molto, e siamo anche sicuri che, da prove fatte ed errori osservati nell'uso dell'oggetto, della sicurezza dell'oggetto stesso: se dovesse cadere, rovesciarsi, sbattere, il vasetto perde la fiamma del lumino, perchè la sabbia in esso contenuta si mischia immediatamente con la cera sciolta del lumino, e tutto si spegne.
Sul tavolo si vedono i vasetti di vetro puliti dalle loro etichette pronti ad un loro riutilizzo, ognuno diverso dall'altro, con simpatiche forme. E poi il materiale per decorare" questi vasetti, come la carta adesiva di vario colore, che viene ritagliata in forme semplici o articolate.
Per l'occasione delle forbicine piccole a punta ricurva fanno al caso per poter ritagliare piccole forme, che sono state precedentemente disegnate con penna e o matita sul retro della carta adesiva, soprattutto per le forme che hanno curve.
Queste forme sono solo la silhouette dell'oggetto che si desidera ritagliare in carta adesiva. Oppure, per le forme più complesse o che hanno una qualità estetica superiore, le forme sono la combinazione di più parti di ritagli di carta adesiva con colore diverso.
Le forme sono poi adese alla superficie esterna del vasetto, fino a costituire pattern oppure "storie" . Con il lumino acceso, nel buio della stanza, queste silouette si proiettano sotto forma di ombre sulle pareti del luogo.
Al vasetto decorato, fornito di un pò di sabbia e del lumino, manca solo il manico, che viene aggiunto ricorrendo a filo di acciaio ricoperto di plastica, o filo da giardino.
scarti in una scatolina ingrandimento
COME COSTRUIRE UNA
LANTERNA DA PASSEGGIO
Che è un oggetto che si invola - fatte di carta - ma è un efficiente e sicura modalità di accendere un lumino al suo interno e di poterlo portare a spasso con se nella notte, un pò illuminando il cammino, un pò avendo un qualcosa che rincuora e fa procedere più sicuri nel buio.

In altri luoghi dell'Ecomuseo altri laboratori sono stati organizzati al fine di permettere e facilitare la possibilità che nessuno attenda il turno a lungo, ma abbia sempre un'alternativa alla fila. roberto farnè 50 cose che i bambini e le bambine devono vivere prima di diventare grandi ingrandimento

Per gli adulti stessi c'è la possibilità di arricchirsi di alternative modalità di riconoscere l'infanzia, i figli e le figlie che si hanno accanto affinchè questi e queste non perdano la possibilità di vivere l'infanzia stesse mentre essa accade, attraverso la conferenza con Roberto Farnè, docente universitario del Dipartimento di Scienze della Qualità della vita di Bologna/Rimini e Presidente della Libera Università del gioco, centrata sulle forme dell'outdoor education, dell'educazione all'aperto.

In una conferenza che anche fa omaggio a Gianfranco Zavalloni, autore della splendida dichiarazione in forma di Manifesto dei "Diritti naturali delle bimbe e bimbi", a favore dell'infanzia che accade una volta sola ma che gli adulti di oggi - soprattutto della nostra società e attuale visione educativa - sembrano avere dimenticato, negando la loro stessa memoria d'infanzia, cosi' ricca di opportunità di vivere esperienze all'aperto, spesso senza la presenza dei loro genitori, che è diventata invasiva, assillante, continua, di controllo su tutto ciò che i bambini/e fanno, pensano, desiderano adducendo a motivi inerenti a pericoli che non si possono e/o vogliono correre, di fatto molto più spesso per la paura del giudizio sociale e al condizionamento del mercato.

giochi con le bolle ingrandimento costruire con i ritagli ingrandimento
In altri luoghi dell'area verde che circonda l'Ecomuseo sono state predisposte altre postazioni di attività ludica.
Quella con Sabina che ha proposto le bolle di sapone e poi quella del costruire assemblando scarti di lavorazione del legno, in cui si richiedeva di scegliere per comporre un albero, colorare le parti con pennareli quindi assemblare con colla o tramite una sparapunti
Al pomeriggio tardo di laboratori è seguito il tempo per attrezzare le tende nel giardino e quindi la cena.
attendeati all'ecomuseo

Quindi la passeggiata con la lanterna ed i giochi nel "cerchio di luce"

in passeggiata con la lanterna ingrandimento
in passeggiata nel buio ingrandimento
appoggiare le lanterne a terra ingrandimento
cerchio di luce ingrandimento
lanterna ccesa nel buio ingrandimento
La passeggiata ha preso avvio dall'Ecomuseo, e genitori e bambini/e si sono incamminati verso l'area verde attigua, girovagando e fermandosi nel punto più buio del luogo.
Qui si è chiesto di comporre un ampio cerchio e di posare a terra le lanterne, senza timore che questo potesse comportare rischi.
Il cerchio di luci fatto con le lanterne accese è diventato lo spazio in cui giocare con il gruppo vari semplici attività tra loro combinate secondo un principio di complessità e difficolta crescente: dall'impadronirsi dello spazio di gioco semplicemente camminando in esso senza uscire dal cerchio di luce (l'unica regola), al salutare ed incontrare gli altri e le altre persone che in esso girovagavano. Quindi all'esercizio di modalità di saluto più fantasiose che facilmente sprigionano la risata ed il contatto dei corpi. Le coppie in cui uno guida l'altra persona che chiude gli occhi e cambio di turno, anche variando le modalità con cui ci si fa guidare dall'altro/a (con "il soffio"). Poi i trenini cechi in cui una coppia più una coppia fa un trenino e più coppie assieme fanno un treno con più carrozze ceche.

Arrivederci all'anno prossimo più numerosi!

data ultimo aggiornamento: 20 luglio 2018
Associazione Lucertola Ludens -
APS iscritta al Registro Regionale di Bologna dal 21 luglio 2017, numero 12079
Con sede legale in Via Corezolo 49
48121 Ravenna
Codice Fiscale 92081470392
POLICY PRIVACY