Associazione Lucertola logo associazione la lucertola collegamento Ludens

a promozione della cultura ludica partecipata - circolo ARCI

Index - Introduzione - il Centro - Giocattolo Museo - l'Associazione - Risorse - Archivio - Contatti - Mostre itineranti - Talenti/potenziali - Costruire giocattoli - Progetti - Iniziative in corso - Ospiti illustri - Segnalazioni -

giocando dopo la pioggia

Giocando dopo la pioggiacalcio all'acqua della pozzanghera ingrandimento

Chi di noi non ha nella propria memoria di infanzia almeno una qualche esperienza di gioco fatt dopo che la pioggia ha smesso di venire giù?
Se non addirittura di coloro che hanno esperienze di gioco mentre il temporale era in corso?
Nell'indagine che abbiamo fatto nelle scuole, coinvolgendo bambini e bambine di 3, 4 e 5 elementare, abbiamo scoperto che solo una minoranza di loro ha avuto accesso a questi piaceri ed esperienze, gli è stato concesso di poter fare le piccole e grandi scoperte che conseguono al pruriginoso desiderio di esplorare il "mondo sotto casa bagnato" attraverso il gioco. Vedi www.dirittoalgioco.net - laboratori scolastico - l'indagine sugli ostacoli al giocare all'aperto

La paura di sporcarsi o di ammalarsi sono di solito le motivazioni che i genitori danno alla prole per motivare la scelta del no non si può andare a giocare fuori dopo il temporale, e questo per il bene della stessa.
Ma nelle classi si sono anche incontrati altri bambini e bambine che hanno espresso il contrario. A loro è stto consesso di uscire di casa dopo il temporale; ad alcuni di essi anche durante il temporale.
Certo, variabili quali la temperatura esterna e la presenza o meno di dense nuvole nel cielo possono condizionare la libertà di scelta dei bambini/e, accogliere o non concedere risposta al desiderio di andare fuori a giocare, nonostante il "mondo circostante" sia tutto bagnato.

happy child ingrandimento
imitare la sorella ingrandimento
esplorare con lo strumento ramo ingrandimento
Questa è l'espressione di Giulia alla domanda "Allora siete pronte a giocare con le pozzanghere?"

In alcune famiglie, per quanto raccolto nelle classi visitate e durante le discussioni su tale tema, la possibilità di mettere in discussione – avviando una possibilità di contrattazione – sono molto poche, ma per la maggioranza non si non riscontrati ostacoli al parlare del soggetto in questione.

La possibilità di indossare appropriati capi di vestiario, quali impermeabile e stivali, alcune raccomandazioni degli adulti e rassicurazioni da parte dei minori di età, spesso sono sufficienti per permettere l'esperienza di giocare dopo la pioggia di avvenire.

saltare nella pozzanghera ingrandimento
corree nella pozzanghera ingandimento
splash nella pozzanghera ingrandimento
l'acqua è un elemento naturale eccezionale con cui poter giocare, la sua qualità duttile lo rende così interessante e ricco di potenzialità ideative per ispirare moltimssimi giochi

Nelle foto qui raccolte, il Mattia's team ci racconta di una breve esperienza fatta in questi giorni di timida estate, troppo ed ovunque segnata da temporali che - però - lasciano sul terreno fantastiche pozzanghere.

mattia's team ingrandimento arcobaleno ingrandimento
Il Team Mattia tutto al completo (con la mamma che fa la foto), e l'arcobaleno che ha coronato la il pomeriggio di giochi con le pozzanghere

Per Giulia Gaia e Giorgia, dopo un inizio cauto, dove solo lo stivale è il bene che si osserva coprirsi ed affondare nell'acqua, arriva un altro oggetto che esplora l'acqua e le sue proprietà come il ramo secco di un albero-  che prolunga il braccio e con esso le possibilità di ideare qualcosa.
A non poco tempo da lì si avvia un gioco molto più eccitante e intenso, come quello del calcio all'acqua per spruzzare tutto intorno, se non addirittura prendendo di sorpresa il compagno/a di giochi.
Lo splash nella pozzanghera è troppo attraente, e di li a poco anche la gara del salto in lungo o della corsa sfrenata tra gli schizzi.
Niente paura mamma e papà, questa volta ci siamo attrezzate bene, i calzettoni sono rimasti asciutti e così pure quello che è sotto l'impermeabile.

Invitiamo tutti a ripetere l'esperienza del Mattia's team, e magari ad andare oltre, ad esempio “giocando con il fango” (però lavatevi le mani dopo avere giocato all'aperto).
E per chi non ne vuole proprio sapere di cambiare opinione rispetto al giocare con il maltempo VEDI:
- Che male c'è a stare sotto la pioggia?
- Tutino e la pozzanghera
- un libro da leggere Evviva il maltempo

Suggeriamo La notte verde - 01 agosto 2014 - presso Ecomuseo di Villanova di Bagnacavallo - Ravenna

Altri giocattoli da costruire e con cui giocare: la trottola del Marocco - la Colomba Rampichina - le Maschere Saul - la Spiralina - il Fuciletto ad elastico - la Cometa - i Pupazzi di neve - il Ronzatore - il razzo bottiglia -e molte altre proposte al sito www.genialidapiccoli.com

E poi "divertirsi con poco" riscoprendo il diritto all'uso delle mani nell'ambiente naturale: e giocando dopo la pioggia - giocare con la cometa - giocare con la spiralina- giocare con la trattola marochina - giocare a costruire i pupazzi di neve ...

data ultimo aggiornamento: 17 ottobre 2017